Dental Biomed
Studi Medici ed Odontoiatrici

Cerca

Che cos’è la Guttaperca e per cosa si usa in campo odontoiatrico? 

La Guttaperca è una resina naturale estratta dall’albero Palaquium, nativo delle regioni dell’Asia sud-orientale. 

La Guttaperca è stata introdotta nel campo dell’Odontoiatria a partire dal 1800 grazie alla sua capacità di essere plasmata e di mantenere una forma stabile a temperatura ambiente. Tradizionalmente viene utilizzata per produrre i coni di guttaperca: piccoli coni e bastoncini utilizzati per otturare i canali radicolari dei denti durante i trattamenti canalari. 

Nello specifico nella procedura di ritrattamento canalare o devitalizzazione, i coni di guttaperca, vengono inseriti nei canali radicolari sagomati e puliti per sigillarli in modo da sigillare i canali stessi, prevenendo insorgere di infezioni e mantenendo l’integrità strutturale del dente. Generalmente il trattamento è definitivo, in alcuni casi viene rimossa se necessario ritrattare i canali. 

La cosa interessante è che nonostante l’Odontoiatria ha visto l’introduzione di nuovi materiali sempre più moderni, la guttaperca per le sue proprietà continua a essere largamente utilizzata e considerata performante. 

Lascia un commento

Scrivici

Articoli recenti

Seguici su:

Torna in alto